La nonna si prende cura di un "gatto" randagio: quando il nipote lo vede capisce che NON è un gatto vero - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La nonna si prende cura di un "gatto"…
Ti capita di emozionarti ascoltando una canzone? Ecco cosa vuol dire... secondo la scienza Mentre è in vacanza vede un cucciolo pelle e ossa: ecco cosa fa per riuscire a salvarlo

La nonna si prende cura di un "gatto" randagio: quando il nipote lo vede capisce che NON è un gatto vero

8.593
Advertisement

Le persone che amano gli animali cercano come possono di dare il proprio aiuto durante i mesi invernali o nelle stagioni caratterizzate da abbondanti precipitazioni. La nonna americana protagonista di questa storia è abituata a dare riparo ai gatti del quartiere nella sua veranda, fornendogli delle comode cucce e una ciotola dove poter mangiare e bere. Ormai gli animali la conoscono e c'è un gruppetto di habitué che ogni sera torna per prendere posto nella veranda in "affitto". A questo gruppo si è unito da poco tempo uno strano gatto che forse tanto "gatto" non è...

Eric Hertlein è un ragazzo con una nonna dall'animo buono è gentile. È infatti famosa nel quartiere per dare ogni sera vitto e alloggio a 4-5 gatti randagi all'interno della sua veranda. Trovandosi da quelle parti il ragazzo è passato per salutare la nonna e come al solito ha assistito alla schiera di gatti presenti tra cui ce n'era uno veramente strano rannicchiato in un angolo. La donna vedendo il ragazzo confuso e allarmato l'ha rassicurato sul fatto dicendogli che quello era un "gatto" più recente di nome Tete, che già da un paio di settimane si recava insieme agli altri per trovare riparo.

Il ragazzo improvvisamente colpito da un misto tra divertimento, stupore e preoccupazione per la nonna, è scoppiato a ridere per 5 minuti senza che l'anziana signora riuscisse a capire il perché.

In realtà Tete non era un gatto ma un bell'opossum grigio e con il muso e la coda a punta. La cosa divertente è che se ne stava comodamente tranquillo in un angolo al caldo in una delle cucce senza dare il minimo fastidio ai gatti o senza che loro glie ne dessero. Infatti Tete sembrava compitamente a suo agio insieme ai felini e i gatti insieme a lui!

Quando Eric ha indicato Tete alla nonna dicendogli che si trattava di un opossum, la donna che non ci ha voluto inizialmente credere, è andata poi a osservarlo da vicino. La cosa però non è sembrata interessare molto alla signora che ha lasciato stare l'animale dicendo che non le importava visto che non aveva mai dato nessun tipo di fastidio ai gatti e tanto meno a lei. Ormai Tete fa parte della famiglia e la donna non si sognerebbe mai di cacciarlo semplicemente perché è un opossum! Dopotutto stando a come viene descritta dal ragazzo, nonna Hertlein è famosa per la sua generosità e amore per gli animali che è stato dimostrato ancora una volta!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie