Foto del primo giorno di scuola: ecco quali rischi si corrono condividendole sui social network - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Foto del primo giorno di scuola: ecco…
18 missioni 20 foto che ristabiliranno in voi la fede nell'umanità: vale la pena dare uno sguardo

Foto del primo giorno di scuola: ecco quali rischi si corrono condividendole sui social network

9.518
Advertisement

Il primo giorno di scuola è un momento importante nella vita di ogni bambino, l'inizio di una nuova-lunga- fase in cui si ripongono tante speranze, sogni ed ansie. Un momento imperdibile, che mamme e papà solitamente non mancano di immortalare con una foto da aggiungere agli album di famiglia.

Niente di male, se l'album in questione è cartaceo, come un tempo, o se comunque resta in ambito privato; ma molto rischioso nel caso in cui la foto finisca sul web. Ecco quali sono i pericoli e come evitarli.

Rischi da evitare

A lanciare l'allarme per primi sono stati gli agenti federali del Messico, dove l'anno scolastico inizia prima che altrove. "Come autorità siamo obbligati ad allertare la popolazione sui pericoli dei social network e su come facilitiamo il lavoro ai rapitori, i trafficanti, in breve, qualsiasi tipo di carnefice: questo tipo di pubblicazioni all'inizio della scuola è ciò che più si aspettano i criminali per scegliere le proprie vittime".

In tutti i paesi le autorità mettono infatti in guardia i genitori dal postare sui social network le foto del rientro a scuola dei propri figli: tali immagini possono fornire ad ogni genere di criminali informazioni importantissime sui bambini, quali:

  • Nome del bambino;
  • Istituto scolastico frequentato;
  • Orari scolastici;
  • Uniforme scolastica;
  • Persone presenti all'entrata della scuola ed eventuali guardiani/insegnanti a controllare i minori;
  • Edifici presenti intorno alla scuola lungo il tragitto seguito dal bambino;
  • Persone che accompagnano il bambino ed in cui egli ha fiducia;
  • Amici del bambini.

Tante, troppe informazioni per un criminale.

Precauzioni da adottare

Per non rinunciare a fotografare i propri figli in un momento così importante della loro- e nostra- vita è quindi opportuno adottare delle semplici precauzioni:

  • Non scattare foto accanto a segnali stradali, alla porta di casa o alla scuola;
  • Verificare che nelle foto non siano presenti elementi capaci di identificare la scuola frequentata dal bambino;
  • Non condividere le foto con altri bambini senza l'autorizzazione dei genitori;
  • Sui social network limita la privacy delle foto che riguardano il bambino solo alle persone di fiducia.

Ad ogni modo, bisogna essere consapevoli del fatto che, una volta messe in rete, le foto restano in circolazione su internet per sempre: nel dubbio, perciò, meglio non postare la foto e conservarne memoria privatamente.

Tags: ScuolaPoliziaBambini
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie