Vespa "Bazooka": ecco il modello Piaggio che poteva vedersela con i carrarmati - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Vespa "Bazooka": ecco il modello Piaggio…
22 trucchi per la cura del corpo che ti faranno apparire sempre in forma 11 assurdità architettoniche a cui non riuscirete a dare spiegazione

Vespa "Bazooka": ecco il modello Piaggio che poteva vedersela con i carrarmati

10.219
Advertisement

Fra i tanti prodotti di marchio italiano, la Vespa è sicuramente fra quelli più conosciuti in assoluto.
Se non siete degli appassionati, però, questo particolare modello potrebbe essere sfuggito alla vostre conoscenze: negli anni Cinquanta la Francia si mise alla ricerca di un'azienda che potesse realizzare un mezzo di trasporto veloce, in grado di trasportare artiglieria controcarro. L'incarico fu affidato proprio all'italiana Piaggio, che iniziò a lavorare al modello Vespa 150 TAP.

Un mezzo di trasporto paracadutabile per la Guerra d'Indocina

Il governo francese aveva esigenza di un mezzo leggero da usare nella guerra in Indocina; tre case di produzione entrarono in competizione: Valmobile, Bernardet e Piaggio. Alla fine fu l'azienda di Enrico Piaggio ad avere la meglio e gli fu commissionata la Vespa "Bazooka"; questo modello fu prodotto in Francia, dall'Acma, una concessionaria d'oltralpe.

La guerra si concluse però prima che la Piaggio riuscisse a portare a termine l'incarico. Nonostante questo, continuò a lavorare alla Vespa 150 "Truppe Aero Paracadutate" che fu presentata al 33º Salone di Milano nel dicembre del 1955 e che venne comunque impiegata in seguito nella Guerra d'Algeria.

Advertisement

La Vespa TAP 150 montava un cannone M20, un'arma anticarro calibro 89 mm che poteva perforare circa 280 mm di acciaio.

Venne prodotta proprio negli anni del conflitto franco-algerino, al termine del quale lo stato africano ottenne la sua indipendenza dalla Francia.

Al contrario di quello che si possa immaginare, con la TAP 150 non era possibile sparare in corsa: il cannone doveva essere sfilato e caricato manualmente.

La produzione di questo modello terminò nel 1959. Lo avevate mai visto?

Tags: MotoriItaliaStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie