Incontra casualmente il suo sosia in piscina: "incredibile, era come se mi stessi guardando allo specchio"

Isabella Ripoli

08 Settembre 2022

Incontra casualmente il suo sosia in piscina:
Advertisement

Molti di noi avranno sentito dire che ognuno ha almeno 7 sosia in tutto il mondo e no, non stiamo parlando di familiari o gemelli che presentano caratteristiche simili per genetica, ma di estranei che, per puro caso, hanno una somiglianza eccessiva con noi e potrebbero quasi essere scambiati per fratelli. Certo, non è facile incontrarne e, se dovesse accadere, potremmo anche non credere ai nostri occhi, un po' com'è successo al protagonista di questa storia. 

Sean Douglas McArdle, marito, padre di 2 figli e professore alla Kent State University, in un giorno qualunque si è visto praticamente riflesso in una persona a lui del tutto sconosciuta e non riusciva a capacitarsi di quanto stesse vedendo. Ma scopriamo insieme come è andato l'incontro.

via Reddit

Advertisement

Tutto è nato a Los Angeles, presso l'hotel Flamingo. Mentre Sean era in piscina a godersi una meravigliosa giornata di sole e relax, ha iniziato a notare qualcosa di insolito. Le persone che gli stavano intorno lo indicavano e ridevano di lui. Non comprendendone i motivi, ma senza indispettirsi per le reazioni degli estranei, l'uomo ha deciso di indagare e capire cosa stesse accadendo. 

In un post su Reddit ha raccontato la vicenda e ha condiviso una foto che spiega alla perfezione e giustifica lo stupore e i sorrisi degli altri ospiti dell'albergo. Sean si è ritrovato all'improvviso davanti al suo sosia. Non una persona conosciuta, un fratello, un parente o chiunque altro potesse condividere la sua stessa genetica, ma un perfetto sconosciuto.  

"Ero incredulo. Oggi ho nuotato fianco a fianco con quello che di solito vedo allo specchio, anzi, era anche meglio. È stato surreale, aveva anche la mia stessa voce" - ha confessato l'uomo nel suo messaggio. 

Pixahive - Not the actual photo

La foto è immediatamente diventata virale e ha suscitato un gran numero di commenti. C'è chi ha ipotizzato di un fratello dal quale era stato diviso da bambino, chi ha consigliato ironicamente di fare qualche domanda ai genitori per saperne qualcosina in più, addirittura un altro utente ha suggerito un test del DNA per essere sicuri di non avere legami più profondi. 

Consigli e scherzi a parte, è stato sicuramente curioso per questo professore vedere un altro se stesso di persona mentre era tranquillo in piscina a godersi la giornata, e lo è stato anche per chi era lì e li ha visti insieme. Identici nel fisico, nei capelli, nei cappellini che indossavano entrambi e negli occhiali con la stessa montatura, i due non potevano fare altro che rendere memorabile la scena con uno scatto e la condivisione dello stesso. 

A voi è mai capitato di incontrare una persona che vi somigliava così tanto da poterla confondere con un vostro gemello?

Advertisement