Il papà sculaccia duramente la figlia e lei racconta tutto a scuola: incriminato e arrestato per lesione intenzionale - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il papà sculaccia duramente la figlia…
Una coppia che ha perso il lavoro canta e suona in strada per sfamare il figlioletto appena nato L'asilo rifiuta una bimba di 2 anni con una malformazione al cranio:

Il papà sculaccia duramente la figlia e lei racconta tutto a scuola: incriminato e arrestato per lesione intenzionale

30 Giugno 2020 • di Simone Fabriziani
4.261
Advertisement

Il lavoro di un genitore è molto duro, saper insegnar le regole della vita ad un bambino spesso necessita di scelte e sacrifici difficili, anche se a volte si può apparentemente passare per persone severe; ma nessun bambino dovrebbe mai venire punito fisicamente per azioni o atteggiamenti non conformi o poco corretti: Alla fine, si finisce sempre per passare dalla parte del torto. Come è capitato al membro dell'assemblea democratica di Los Angeles Joaquin Arambula.

via: ABC 30

Il diplomatico, con tre figli rispettivamente di 3, 6 e 7 anni, ha sculacciato pesantemente la figlia più grande perché una notte, mentre i genitori cercavano di dormire e riposare, la ragazzina stava giocando e stava facendo molto rumore; per questo, Joaquin ha voluto dare una lezione esemplare alla figlia sculacciandola in maniera piuttosto dura. Purtroppo, la bambina non ha preso affatto bene quell'atto violento e il giorno dopo ha raccontato tutto agli insegnanti a scuola.

Quando la bambina si è recata la mattina dopo alla Dailey Elementary Charter School, si è comportata in maniera strana e piuttosto arrabbiata; gli insegnanti notarono anche che la bimba aveva delle contusioni e alla fine sono riusciti a farle dire la verità: era stato il padre che la aveva malmenata.

Dopo questa rivelazione, la polizia locale ha prima fatto delle domande alla famiglia di Arambula, poi ha incriminato il diplomatico con l'accusa di reato di lesioni intenzionali a un bambino, a cui è seguito l'arresto formale. Poco dopo, tutti  tre i figli sono stati dati alla custodia dei nonni, i genitori di Joaquin Arambula.

Il padre, dal canto suo, si è giustificato spiegando ad ABC 30: " Abbiamo notti in cui siamo sopraffatti e sentiamo di avere un lavoro che dobbiamo fare con i nostri figli. Quella notte, è stata una notte in cui mia figlia non si stava comportando bene. È ciò che i genitori devono essere in grado di fare, avere alcune regole di base per essere buoni genitori."

Advertisement

Tuttavia, Arambula ha tenuto anche a sottolineare che è sempre stato un padre premuroso: "Tutti quelli che ci conoscono nella comunità e ci hanno visto nella comunità sanno che sono un padre amorevole. Mi preoccupo profondamente delle mie figlie e sto solo attraversando un processo molto particolare e sto provando il meglio che posso per essere un marito e un padre che sta provando a rimettere insieme tutti i pezzi."

Poco dopo l'arresto, Joaquin Arambula è stato rilasciato e non è stato formalmente accusato. Una storia che ci fa riflettere molto sulla sottile linea che corre tra lavoro dei genitori nei confronti dei figli e violenza fisica su un bambino. C'è ancora di che discutere, senza dubbio!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie