Questa donna ha ceduto il suo sussidio per l'emergenza sanitaria al vicino che ne aveva bisogno più di lei - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa donna ha ceduto il suo sussidio…
Un bimbo autistico piange di gioia quando la mamma gli porta a casa il suo cibo preferito dopo mesi di quarantena Gli agenti vengono chiamati per un pitbull

Questa donna ha ceduto il suo sussidio per l'emergenza sanitaria al vicino che ne aveva bisogno più di lei

28 Maggio 2020 • di Claudia Melucci
1.192
Advertisement

Durante l'emergenza sanitaria abbiamo avuto modo di rincuorarci con storie positive, di coraggio e di vittorie. Certo, ci sono stati episodi di persone che hanno crudelmente approfittato della situazione per trarre un beneficio personale, ma non dimentichiamoci di chi ha fatto sacrifici per aiutare coloro che si trovavano in difficoltà.

Dal Cile, colpito anch'esso dal virus Covid-19, arriva una notizia che fa ben sperare nella bontà delle persone. Una donna ha rinunciato al sussidio che le spettava per dare la possibilità di riceverlo a chi poteva averne bisogno più di lei.

La notizia arriva dalla città di Antofagasta, in Cile, dove una donna ha deciso di non percepire il sussidio che le spettava per lasciarlo a chi poteva averne bisogno più di lei. La donna si chiama Ruth Torres e non naviga nell'oro come lei stessa ha affermato: "Non sarò milionaria, ma ho tutto il necessario per sostenere la mia famiglia", ha detto.

La donna è rimasta senza lavoro a causa del lockdown, ma riesce per fortuna a portare avanti la casa e la famiglia. Altre persone in Cile si sono ritrovare povere improvvisamente, senza avere neanche i soldi per mangiare. Alla luce di questo, Ruth si è messa la mano sul cuore e ha deciso che la scatola di beni alimentari che il governo ha previsto per le famiglie vulnerabili durante la pandemia andrà a chi ne avrà serio bisogno. 

"Non riceverò la scatola e anche se adesso non sto lavorando a causa della quarantena, grazie a Dio non mi manca nulla. La mia famiglia è piccola e ci sono persone che ne hanno più bisogno".

Una rinuncia che può sembrare banale, ma che in tempi incerti come quelli creati dalla pandemia assume un valore grandissimo.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie