La moglie è affetta da Alzheimer: lui se la porta a lavoro tutti i giorni per non lasciarla a casa da sola - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La moglie è affetta da Alzheimer: lui…
Lo zenzero, potente alleato naturale contro la tosse secca e grassa Una donna vegana fa causa ai vicini perché fanno troppi barbecue di carne

La moglie è affetta da Alzheimer: lui se la porta a lavoro tutti i giorni per non lasciarla a casa da sola

58.886
Advertisement

L'Alzheimer è una malattia molto diffusa e davvero difficile da sopportare, soprattutto per i familiari. Chi ne è affetto infatti non ha più il pieno controllo delle abilità cognitive: ha perdite di memoria (e per questo ha bisogno di assistenza continua) e spesso non riconosce le persone che ha intorno a sé, nonostante abbia con loro condiviso la vita.

Come nel caso di Fresia, una donna di 65 anni che vive a Coquimbo, in Cile. Da molto tempo ormai gli effetti della malattia sono divenuti evidenti, ma suo marito, Mario Núñez (71 anni), non se la sente di abbandonarla da sola a casa.

Ogni mattino Mario alza alle 5.30 per guidare l'autobus per le strade della città. Ma prima di uscire non deve solo preparare se stesso per la giornata lavorativa: dopo essersi svegliato fa alzare sua moglie, la lava, la veste, le lava i denti e si reca al lavoro insieme a lei. Salito sul bus che deve guidare per circa 9 ore al giorno, Mario sistema Fresia in uno dei posti anteriori dove rimarrà per tutto l'orario lavorativo.

L'amore che li lega, durato ben 28 anni, è ancora molto forte, nonostante Fresia non lo riconosca praticamente più. Eppure lui non se la sente di lasciarla a casa: lei non è autonoma da molto tempo e potrebbe farsi male; anche i figli, per motivi personali, non possono aiutarli, e le strutture di assistenza sono molto costose.

A volte, confessa l'uomo, non è facile: nei giorni freddi è davvero uno strazio doverla svegliare e farla uscire di casa; inoltre, anche se molti passeggeri capiscono la situazione e sono comprensivi, non sempre le persone hanno la pazienza di accettare la situazione senza fare battute o essere sgarbate.

Advertisement

La storia di Mario e Fresia ha commosso milioni di persone, soprattutto per l'amorevole dedizione con cui lui si prende cura ogni giorno di lei. Per fortuna però questa popolarità ha dato i suoi frutti: la Fundación Las Rosas, ad esempio, si è offerta di fornire una casa in modo che la donna possa essere curata nella città di La Serena. Speriamo che anche le autorità si muovano per assicurare a questa donna, e al suo amorevole compagno, la tranquillità che meritano.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie