A 12 anni la mamma gli regala uno smartphone, ma prima lo "obbliga" a firmare un contratto di 17 punti - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
A 12 anni la mamma gli regala uno smartphone,…
Secondo gli esperti, le coppie che litigano molto si amano davvero: ecco 9 ragioni 14 frasi di Robin Williams che ti apriranno gli occhi su alcuni aspetti della vita

A 12 anni la mamma gli regala uno smartphone, ma prima lo "obbliga" a firmare un contratto di 17 punti

4.099
Advertisement

Dare ai propri figli uno smartphone è utile ma allo stesso tempo può mettere a rischio la loro salute e sicurezza. Tramite un cellulare si può accedere a materiale dannoso, si è esposti a malintenzionati, si può  sviluppare un’immagine distorta di sé o manifestare problemi di interazione sociale.

Per tutti questi motivi una madre di nome Mel Watts ha fatto firmare al figlio 12 enne Ayden un contratto prima di consegnargli il suo primo cellulare, da cui tutti possiamo prendere esempio e ispirazione. 

Lo scopo è stato responsabilizzare il ragazzo e fissare alcune regole per monitorare l’uso del dispositivo. Ecco sintetizzati i principali punti dell’accordo:

  • Se sei vittima di bullismo parlane con mamma e papà, non nasconderlo.
  • Il telefono deve essere consegnato ai genitori prima di andare a letto.
  • Rispetta le regole della scuola sull’uso dei telefoni cellulari.
  • Non fare foto o video a persone senza il loro consenso, specialmente se ti chiedono di non farlo.
  • Non prendere in giro le persone sui social media.
  • Ricorda che quello che pubblici su internet è per sempre.
  • Se rompi o perdi il telefono lo riparerai o sostituirai a tue spese.
  • Rispondi sempre alle chiamate, se non puoi rispondere inviaci un messaggio e richiamaci appena puoi. Se non riceveremo alcun contatto ti cercheremo.
  • Dobbiamo sempre conoscere tutte le password e account name, se li cambi senza dircelo il tuo telefono è andato.
  • Una volta esaurito il tuo traffico dati non ne riceverai altri extra, quindi usali con cura.
  • Se tradisci la nostra fiducia perderai il telefono.
  • Non pubblicare nulla sui social che non vorresti fosse postato su di te, sulle persone a cui vuoi bene o che non vorresti che la tua famiglia vedesse.
  • Se nascondi o cancelli dei contenuti dal telefono, dalle mail o dai social, non potrai più usare i tuoi account.
  • Ciò che scrivi può apparire diverso da quello che intendi dire, ricordalo e fai attenzione.

 

Sullo stesso blog dove è stato pubblicato il contratto, Mel Watts ha anche scritto alcuni consigli per gli altri genitori:

  • Fidarsi dell’istinto. Quando si percepisce che qualcosa non va bisogna controllare subito il telefono dei figli. Ci si nasconde quando si è nei guai o ci si vergogna.

  • Occhio ai profili social. Se i profili social dei  figli diventano improvvisamente inaccessibili dai genitori allora vuol dire che sta succedendo qualcosa di sospetto.

  • Tenacia e astuzia. I bambini e i ragazzi di oggi sono molto furbi ma allo stesso tempo ingenui. Per proteggerli bisogno imparare ad essere scaltri almeno il doppio di loro, se stanno proteggendo il telefono bisogna prenderlo e cercare a fondo.

Troviamo che l'idea di questa mamma sia saggia e molto utile: consegnare ai ragazzi lo smartphone è oggigiorno molto utile, ma è bene istruirli prima sull'utilizzo corretto!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie