Un ragazzo con autismo costruisce la più grande replica del Titanic mai realizzata con i LEGO - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un ragazzo con autismo costruisce la…
Ogni giorno questo insegnante attraversa un fiume a nuoto pur di raggiungere la scuola Crescere con una sorella ti fa diventare una persona migliore: a dirlo una nuova ricerca

Un ragazzo con autismo costruisce la più grande replica del Titanic mai realizzata con i LEGO

10.541
Advertisement

I Lego sono i più famosi mattoncini assemblabili del mondo, noti per stimolare la creazione e la fantasia dei giocatori di tutte le età. Tutto, o meglio quasi tutto, può essere costruito grazie a loro bastano solo i pezzi giusti, il progetto adeguato e una buona dose di tempo e pazienza. Ingredienti che il piccolo Brynjar Karl Bigisson aveva, quando ha deciso di costruire la replica più grande del mondo del Titanic. Un'impresa "titanica" per il piccolo bambino di 10 anni, un progetto con il quale non ha ottenuto soltanto la fama ma ha anche sconfitto la sua personale battaglia contro l'autismo. 

La replica più grande al mondo del Titanic lunga 8 metri e alta circa 1,5 metri è stata costruita da un ragazzino di 10 anni originario di Reykjavik, Islanda, con 56.000 mattoncini  Lego, dopo circa 11 mesi di duro Lavoro. Il ragazzo che oggi ha 15 anni, si chiama Brynjar Karl Bigisson ed è diventato una sorta di celebrità per aver realizzato questa mastodontica opera. La passione per i famosi mattoncini dopotutto non gli è mai mancata, fin da quando aveva 5 anni Brynjar ha sempre costruito cose con i Lego: dai kit di montaggio con istruzioni, progetti auto prodotti, fino a quando non ha deciso di costruire una versione enorme del Titanic. 

Ovviamente ha ricevuto l'aiuto e il sostegno da parte di tutta la sua famiglia: nonno Ogmundsson, ingegnere di professione, ha realizzato il progetto mentre mamma Bjarney Ludviksdottir lo ha sempre sostenuto durante gli 11 mesi. Donazioni di familiari e amici poi, gli hanno permesso di comprare abbastanza mattoncini Lego. Per il momento il Titanic però non si trova più in Islanda, è salpato per gli USA dove si trova esposto fino alla fine del 2019 al Titanic Museum Attraction. 

Advertisement
immagine: CBS News7YouTube

Grazie a questo progetto il ragazzo è riuscito a vincere anche la sua personale battaglia contro l'autismo, Brynjar ha infatti da sempre combattuto con questo problema e la sua difficoltà a comunicare e a relazionarsi con gli altri. A scuola è stato sempre emarginato e penalizzato nei voti tanto da aver bisogno di un'insegnante di sostegno. Da quando invece è riuscito a realizzare il suo sogno Brynjar è migliorato a scuola, non ha più bisogno di aiuti per studiare ed è riuscito a integrasi con i propri compagni di classe! 

Ora il ragazzo non ha più paura di rilasciare interviste e condivide la sua esperienza con migliaia di ragazzi che come lui stanno affrontando il suo stesso problema, rendendo sempre più fieri sua madre e tutta quanta la sua famiglia!

Cosa ne pensate di questa enorme replica del Titanic

Tags: ArtistiBambiniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie