Papà richiede test del DNA dopo la nascita della figlia a causa di alcuni tratti caratteristici

di Cassandra Testa

19 Maggio 2024

Advertisement

La genetica riguarda lo studio di come i tratti ereditari vengono trasmessi attraverso le varie generazioni e, molte volte, il suo funzionamento può davvero stupire.

Non sono, infatti, rari i casi in cui i bambini nascono con caratteristiche molto diverse da quelle dei propri genitori biologici, come è il caso della mamma e del papà protagonisti di questa storia.

Advertisement

Come si è svolta la vicenda?

Pickpik

Tramite un post su Reddit, una giovane coppia ha condiviso la loro particolare vicenda. Hanno, infatti, vissuto una situazione di grande tensione nel momento in cui la loro bambina è nata con delle caratteristiche fisiche abbastanza inaspettate: capelli biondi e occhi azzurri, nonostante entrambi i genitori avessero capelli e occhi castani.

Il padre, dubitando, quindi, della sua paternità, ha insistito per effettuare un test del DNA, parlando anche di divorzio se la moglie non avesse acconsentito. Dopo tre settimane di attesa, i risultati hanno confermato la paternità del marito, causando un certo imbarazzo e molti interrogativi da parte sua.

La moglie, avendo sempre negato qualsiasi infedeltà e sottolineando la possibilità genetica di tale evento, ha, invece, riso dell'accaduto, provocando così una divisione di opinioni tra chi sosteneva la sua reazione e chi criticava il marito per la sua mancanza di sostegno e di fiducia verso la donna.

Advertisement

Cosa si eredita a livello di geni dai propri genitori?

Freepik

Ogni persona ottiene metà del suo materiale genetico (DNA) dalla mamma e l'altra metà dal papà. Questo DNA è organizzato in parti chiamate geni, che si trovano in strutture speciali denominate cromosomi. In ogni cellula del corpo umano ci sono 23 paia di cromosomi. Di queste, 22 paia sono uguali sia negli uomini che nelle donne e non determinano il genere di una persona, mentre l'ultimo paio decide se si sarà un maschio o una femmina.

Il concetto di ereditarietà, ovvero come i tratti vengono passati da genitori a figli, è stato introdotto da un scienziato di nome Gregor Mendel nel 1865, dopo aver studiato le piante. Queste modalità di ereditare i vari cromosomi sono importanti per i test che permettono di determinare se due o più persone sono imparentate, anche se i genitori biologici non sono disponibili per effettuare questo controllo.

La storia che ha coinvolto la giovane coppia, quindi, ci ricorda l'importanza e la complessità della genetica, una scienza capace di rivelare sorprese decisamente inaspettate e in grado di mettere fortemente in discussione le nostre aspettative.

Advertisement