Questa mamma elefante è tornata al rifugio per presentare il suo cucciolo ai volontari che l'hanno salvata - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa mamma elefante è tornata al…
Questo ingegnere ha fatto la proposta di matrimonio alla sua compagna sul ponte che hanno costruito insieme Una troupe televisiva viene attirata da un gruppo di cani che

Questa mamma elefante è tornata al rifugio per presentare il suo cucciolo ai volontari che l'hanno salvata

03 Febbraio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
3.435
Advertisement

Che gli elefanti siano animali dall'enorme fascino è fuori da ogni dubbio. Questi giganteschi mammiferi, i più grandi fra quelli terrestri, racchiudono in sé caratteristiche che li rendono davvero unici. Intelligenti, socievoli e dalla memoria molto lunga: non è un caso se, proprio da questo ultimo loro tratto distintivo, derivi il detto "memoria da elefante". 

In realtà è molto più di una semplice diceria, dato che gli elefanti riescono davvero a ricordarsi benissimo gli avvenimenti del loro passato. Lo dimostra la bella storia della mamma elefante e del suo cucciolo che stiamo per raccontarvi.

Siamo in Kenya, terra che ospita molti di questi splendidi, enormi animali. Qui, purtroppo, gli elefanti sono spesso minacciati dai bracconieri e, per proteggerli, non mancano le associazioni e le strutture in loro difesa. Come la Sheldrick Wildlife Trust (SWT), un'organizzazione che dà una mano agli elefanti orfani e se ne prende cura prima di reintrodurli alla vita selvatica da adulti. 

As elephant calves grow, they become much more venturesome and confident, dashing about in mock charges with their ears...

Pubblicato da Sheldrick Wildlife Trust su Sabato 25 gennaio 2020

Tra questi c'è anche Loijuk, salvata nel 2006 alla tenera età di 5 mesi. Chiunque, se si trovasse nella stessa situazione di questo stupendo animale, sarebbe per sempre grato a chi lo ha protetto; così è anche per Loijuk che, grazie alla sua stupefacente memoria, non ha mai dimenticato i suoi soccorritori

Advertisement

Ogni mese, infatti, torna al rifugio per elefanti per visitare chi si è preso cura di lei. Finché un giorno, durante una delle sue consuete visite mensili, Loijuk è tornata alla SWT con una bellissima sorpresa: insieme a lei c'era un meraviglioso cucciolo, nato da pochi giorni, che l'elefantessa ha voluto "presentare" ai suoi genitori adottivi.

I funzionari della struttura di salvataggio hanno immediatamente accolto il piccolo, ribattezzandolo Lili. Si tratta del 31esimo cucciolo nato da un elefante orfano salvato dalla SWT e, dopo le cure dell'associazione, sarà in grado di raggiungere i suoi simili allo stato selvatico. La lealtà, l'affetto e lo stupendo gesto di questa pachiderma hanno davvero toccato il cuore dei suoi soccorritori, regalando al mondo una scena incredibilmente emozionante. Non resta che augurare buona vita al piccolo Lili!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie