Questa mamma ha minacciato di colpire con un pugno la prossima donna che vedrà allattare di fronte ai suoi figli - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa mamma ha minacciato di colpire…
Questi agenti in tenuta antisommossa rimangono coinvolti in una dura ma esilarante battaglia di palle di neve In questa foto un bimbo offre calore umano e contatto pelle a pelle al proprio fratellino nato prematuro

Questa mamma ha minacciato di colpire con un pugno la prossima donna che vedrà allattare di fronte ai suoi figli

16 Gennaio 2020 • di Marta Mastrogiovanni
10.368
Advertisement

Allattare al seno in pubblico è, ancora oggi, un argomento alquanto dibattuto. Si tratta di un momento molto importante sia per la madre che per il piccolo, il quale, ovviamente, riceve il nutrimento necessario. Inoltre, non dimentichiamoci che quando si allatta, si rafforza il rapporto unico di intimità che soltanto una mamma può capire. Nonostante l'allattamento sia una cosa del tutto naturale, farlo in pubblico viene ancora oggi visto come un momento di imbarazzo, dove le occhiatacce e i pregiudizi nei confronti delle neo-mamme si sprecano. Certamente si può allattare in pubblico con discrezione, aiutandosi magari con un abbigliamento adeguato. Come detto, ci sono delle persone che ancora vengono infastidite nel vedere una donna che allatta in pubblico, tra queste c'è una certa Carly Clark, autrice di un post Facebook vergognoso, in cui minacciava di colpire fisicamente con un pugno la prossima donna che avrebbe visto allattare di fronte ai suoi occhi. 

via: The Sun
immagine: Facebook / Carly Clark

Nell'indegno post, poi prontamente cancellato da Facebook, la donna sosteneva di non essere per nulla dispiaciuta per la sua affermazione: "la prossima donna che prova a mostrare il seno per allattare, davanti ai miei figli, si beccherà un occhio nero. Sposta il bambino perché sennò colpirò anche lui".

Alcuni utenti sono riusciti a fotografare lo status di Facebook della donna, prima che il post fosse rimosso e tantissimi altri hanno reagito mostrando tutto il loro sdegno per la violenta affermazione.

immagine: Facebook / Carly Clark

Un'affermazione talmente ignobile da esserle costato il posto di lavoro. La donna, infatti, era commessa da The Petsense, uno store di prodotti per animali che, una volta appresa la notizia, ha immediatamente licenziato la donna e preso le distanze da quanto affermato nel post.

Advertisement

Insomma, un'affermazione che le è costata davvero cara.

Tags: BambiniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie