Ecco a voi la nuova e pericolosa isola che è apparsa nel Triangolo delle Bermuda - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco a voi la nuova e pericolosa isola…
Come alleviare il mal di testa in 5 minuti evitando di prendere farmaci o pillole Dopo aver perso suo figlio, ha scritto 10 regole. Ogni genitore dovrebbe seguirle alla lettera

Ecco a voi la nuova e pericolosa isola che è apparsa nel Triangolo delle Bermuda

18.466
Advertisement

Tutti la chiamano Shelley Island, l'isola delle conchiglie, per la grande quantità di resti di molluschi e pietre colorate che vi si può trovare sopra. Si tratta di un'isola formatasi nella primavera del 2017 a Cape Point, sulla costa del Parco Nazionale di Cape Hatteras in Nord Carolina.

I turisti del luogo hanno ovviamente salutato con molto entusiasmo questo nuovo lembo di terra tutto da esplorare, ma gli esperti hanno subito chiarito alcuni pericoli che può nascondere.

L'isola è lunga circa un chilometro e mezzo, ma a seconda delle maree può arrivare a diversi chilometri di lunghezza. A separarla dalla terraferma uno stretto di oceano largo 100 metri, caratterizzato da correnti molto forti soprattutto nel cambio della marea. Per questo gli studiosi hanno subito dissuaso i turisti che volevano raggiungerla a nuoto, perché venire trascinati via è più che plausibile.

Se le correnti non bastassero, vi è anche la fauna a rendere questo posto degno di prudenza. Squali e razze enormi sono stati avvistati nei pressi della riva sabbiosa, ed essere in balia della corrente in un luogo così non è decisamente consigliabile.

Advertisement

Il fascino dell'isola continua però ad attirare curiosi e appassionati di mare, anche per il suo carattere temporaneo: secondo gli esperti infatti, Shelley Island scomparirà presto, con la stessa velocità con cui è apparsa.

immagine: nicnyk14/Instagram

La sua formazione infatti è legata a condizioni meteorologiche stabili, che hanno accumulato e protetto in questo luogo una quantità enorme di sabbia e detriti. È altamente probabile che il banco di sabbia non resisterebbe all'arrivo di condizioni meteo più "movimentate".

immagine: chadonka/Instagram

Per il momento quindi, turisti e passeggeri di aerei si affannano per scattare più foto possibili a questo gioiello di pietre multicolori, immortalandolo prima che si perda di nuovo nelle immense profondità dell'oceano.

Advertisement
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie