"Mi dà sui nervi": pretende che il fidanzato dia in adozione la figlia di 4 anni per avere tutte le sue attenzioni

Marta Mastrogiovanni

18 Dicembre 2020

Advertisement

L'egoismo e la completa mancanza di empatia di certe persone possono dar luogo a situazioni assurde e di pessimo gusto. Una donna senza scrupoli ha ammesso pubblicamente di volersi liberare della figlioletta del proprio compagno, poiché non si ritiene assolutamente una persona in grado di poter assumere il ruolo di matrigna. E, peggio ancora, la bambina "le dà sui nervi". Si tratta di una bimba di 4 anni che il compagno ha avuto da una precedente relazione; la mamma, purtroppo, è scomparsa e la piccola si ritrova con un solo genitore, al quale è decisamente molto attaccata. Un particolare che, a quanto pare, non va proprio giù a questa donna, la quale vorrebbe costringere il proprio futuro marito, nonché padre del bambino che porta in grembo, a sbarazzarsi di lei, magari dandola in adozione. Una richiesta assurda e senza scrupoli.

via Mirror

Advertisement

Pexels

La perfida donna, che sui social ha confidato senza farsi alcun problema il suo profonda astio per la bambina, ha giustificato le sue affermazioni sostenendo che non potrebbe mai trattare la piccola al pari del suo bambino. La donna, infatti, è incinta di 7 mesi e prossima al matrimonio: una situazione familiare di cui già pregusta il sapore. "Non la tratterò mai come se fosse mia figlia" ha raccontato, "e ad essere sincera mi dà anche molto sui nervi!". La donna avrebbe timore che la presenza della bambina possa in qualche modo allontanare il fidanzato da lei e dal suo futuro bambino. Un pensiero davvero malsano, a cui la donna vorrebbe porre rimedio allontanando la bimba - spedendola a vivere con i nonni o, addirittura, dandola in adozione. "Non so come approcciare la situazione" continua con convinzione, "ma devo assolutamente trovare un modo per convincere il mio fidanzato a sbarazzarsi di lei".

Pexels

Inutile dire che molti utenti, leggendo una simile storia, hanno etichettato la donna come una persona "cattiva", incapace di amare sul serio. La bambina ha già perso un genitore, chi sarebbe così crudele da farle perdere anche l'altro? Inoltre, si spera che il fidanzato della donna si accorga presto di che razza di persona sta per sposare e sta per diventare la madre di suo figlio.

Una storia in cui diventa difficile non prendere posizione: voi che ne pensate?

Advertisement