Una donna chiude il cane in auto a 45°C: un poliziotto la invita a entrare dentro per sentire quanto fa caldo - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Una donna chiude il cane in auto a 45°C:…
Regala giri in barca a ragazzi autistici: il nobile gesto di un vigile del fuoco di Bari Una bambina di 6 anni coltiva ortaggi per le persone in difficoltà e costruisce delle casette dove farle riparare

Una donna chiude il cane in auto a 45°C: un poliziotto la invita a entrare dentro per sentire quanto fa caldo

04 Agosto 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.876
Advertisement

Ci sono persone che, a volte, proprio non riescono ad avere a cuore la salute dei loro animali domestici, e arrivano a compiere gesti che li mettono in serio pericolo. Proprio come la donna statunitense di cui stiamo per parlarvi che, senza pensarci troppo, ha lasciato il suo cane all'interno della macchina chiusa, sotto al sole di una torrida giornata d'estate in New Mexico.

Non è difficile immaginare quello che potrebbe accadere se un animale trascorresse troppo tempo in quella situazione: di sicuro per lui non sarebbe facile sopravvivere. Il cane in questione, per fortuna, ce l'ha fatta e la donna, quando è uscita dal negozio in cui aveva fatto compere, ha trovato ad aspettarla un agente di polizia che ha cercato di farle capire cosa aveva fatto.

immagine: KOB 4/Youtube

Mentre era in pattuglia, l'agente Vincent Kreischer non ha potuto fare a meno di notare il povero cane che ansimava chiuso all'interno dell'auto. La proprietaria non aveva neanche avuto il buon senso di lasciare i finestrini abbassati, e per il cane di certo la situazione non era delle migliori. La giornata, infatti, era caldissima e, quando la donna, Shelly Nicholas, è uscita dal negozio per tornare in macchina, il poliziotto le ha subito fatto notare la gravità della situazione.

immagine: KOB 4/Youtube

La donna, sprezzante e irriverente, ha affermato che non faceva così tanto caldo da giustificare una situazione di pericolo per il cane, e ha addirittura riso davanti alle rimostranze dell'agente. Così, il poliziotto le ha semplicemente risposto, con calma, che se riteneva non facesse troppo caldo, avrebbe potuto mettersi lei stessa in auto, coi finestrini chiusi, finché lui non avesse compilato la multa.

Dentro l'auto c'erano circa 45 gradi centigradi ma la donna, sfidando l'ufficiale di polizia, è salita, e siamo sicuri che si è resa conto del caldo torrido presente al suo interno. L'intera vicenda ha sollevato un vero "caso", dato che la Nicholas, dopo l'accaduto, ha sporto denuncia contro Kreischer, accusandolo di averla costretta a subire un trattamento "violento" e spropositato, insomma di aver compiuto un abuso di potere.

Advertisement
immagine: KOB 4/Youtube

Il poliziotto, tuttavia, ha spiegato che la sua era soltanto una frase di risposta a un atteggiamento ritenuto irridente e superficiale, che la donna ha messo in pratica sminuendo quello che aveva fatto al suo cane. Tutta la scena è stata registrata in video, grazie a una telecamera che proprio l'agente aveva addosso. Dal filmato si comprende chiaramente che la frase del poliziotto non è stata un'imposizione o una punizione, ma una risposta ironica al comportamento della donna.

Sebbene tali episodi, purtroppo, accadano spesso, ci auguriamo che sempre meno persone si comportino in questo modo. Chi lo fa, infatti, di sicuro non merita tutto l'amore e la dedizione che un cane può provare per i suoi amici umani. 

Tags: CaniIncredibiliStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie