Dei bambini mandano in frantumi un castello gigante di vetro al museo: un danno da 42 mila euro

Marta Mastrogiovanni

26 Luglio 2020

Dei bambini mandano in frantumi un castello gigante di vetro al museo: un danno da 42 mila euro
Advertisement

Vi ricordate quando un tempo nei posti pubblici si udivano genitori spazientiti che rimproveravano i propri figli perché correvano come scalmanati tra i tavoli dei ristoranti, ad esempio, o tra le sale di un museo? Oggi se ne vedono sempre meno di queste scene, purtroppo, perché i genitori tendono a lasciar correre e, allo stesso tempo, non vogliono nemmeno sentire qualche estraneo che rimprovera i loro figli. Il risultato? Bambini sempre più maleducati che pensano di poter agire come se fossero a casa propria. Una famiglia ne ha pagato care le conseguenze dopo che il figlio ha distrutto un monumentale castello di vetro al Museo del vetro di Shanghai. L'opera aveva un valore di 42mila euro!

via Travel and leisure

Advertisement

TripAdvisor / Owen L

Era il più grande castello al mondo realizzato in vetro soffiato ed era stato donato al Museo di Shanghai nel 2016 dall'artista Miguel Arribas, il quale aveva impiegato 500 ore di lavoro per realizzarlo. Due bambini in visita con i propri genitori hanno provocato con la loro corsa sfrenata il terribile incidente: dopo aver urtato la vetrina contenente l'opera, il castello è andato parzialmente in frantumi. Complessivamente, l'opera aveva un valore di 42mila euro, poiché alcune delle guglie del castello erano realizzate in oro da 24 carati.

Pexels

I genitori dei bambini si sono chiaramente fatti carico delle spese di riparazione dell'opera, anche se l'artista che l'ha realizzata è al momento bloccato nel suo Paese, e non potrà recarsi in Cina molto presto, a causa della pandemia in corso in tutto il mondo.

Advertisement