Questa bambina di 11 anni è sfuggita a un rapitore grazie a un trucco ideato dalla mamma - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa bambina di 11 anni è sfuggita…
Confidenti, divertenti, sempre presenti: le zie sono figure essenziali nella crescita di un bambino La cattiveria è un istinto che si combatte con l’empatia e si annulla con la scelta

Questa bambina di 11 anni è sfuggita a un rapitore grazie a un trucco ideato dalla mamma

146.194
Advertisement

Ogni genitore prima o poi vive quella particolare condizione di apprensione quando i figli diventano sufficientemente grandi per avere un po’ di autonomia, ma non lo sono ancora abbastanza per proteggersi dai pericoli.

I ragazzi vanno a scuola e tornano a casa da soli, escono con gli amici, e in queste circostanze può sempre accadere che vengano avvicinati da estranei con cattive intenzioni. Ecco cosa si è inventata una mamma statunitense, con sua figlia, per dormire sonni tranquilli.

La protagonista della storia si chiama Madison James, una ragazzina di 11 anni, a cui sua madre Brenda ha da tempo insegnato una “parola in codice” che soltanto i membri della famiglia possono conoscere, o al massimo qualcuno a cui viene momentaneamente dato il permesso di fare le veci di un familiare.

Si tratta di una misura adottata in via del tutto cautelare, e a dirla tutta la stessa Brenda non avrebbe mai pensato che si sarebbero verificate le circostanze per cui sua figlia si sarebbe trovata costretta ad utilizzarla. Tuttavia, a dispetto di qualunque previsione, quel giorno è arrivato.

Madison stava camminando verso la sua abitazione al termine delle lezioni quando uno sconosciuto a bordo di un SUV l'ha avvicinata e, coprendosi il viso, le ha detto che i suoi fratelli avevano avuto un incidente e che lui era venuto a prenderla per portarla da loro.

La ragazzina immediatamente ha compreso che qualcosa non quadrava, così ha chiesto all’uomo quale fosse la parola in codice di famiglia. Lo sconosciuto è rimasto di sasso non conoscendo la risposta; così ha lasciato perdere e se ne è andato via. Madison, così, è corsa a casa per raccontare l’accaduto alla nonna, e quest’ultima ha avvisato subito la polizia.

L’episodio ha avuto una grandissima eco in tutto il mondo, ricevendo condivisioni e approvazioni ovunque, per il coraggio della bambina e la brillante iniziativa di una madre attenta e prudente. Comunicare ai propri figli una parola segreta può essere un ottimo metodo per proteggerli da persone malintenzionate.

I ragazzi sono consapevoli che in alcune situazioni di emergenza può essere richiesto l’aiuto di qualcuno che non conoscono, ma il fatto che sappiano il codice si sicurezza è una garanzia di fiducia. Si tratta di un’idea semplice ma molto efficace, che in alcuni casi può anche salvare la vita.

 

Tags: BambiniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie