Il metodo giapponese che ti aiuta a bruciare rapidamente il grasso addominale - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il metodo giapponese che ti aiuta a…
Un cucciolo scampato a un incendio incontra il veterinario che gli ha salvato la vita: l'abbraccio è da lacrime Un giorno capirai che tornare a casa e cenare insieme alla tua famiglia vuol dire avere tutto nella vita

Il metodo giapponese che ti aiuta a bruciare rapidamente il grasso addominale

27.225
Advertisement

Il grasso addominale non è solo antiestetico ma anche nocivo per la salute. Il centimetri in più sul girovita sono infatti il sintomo di un organismo che accumula più di quanto consuma, quindi lo specchio di uno squilibrio che a livello biologico può tradursi in patologie anche gravi. Il modo più tradizionale per mantenersi in forma è abbinare una sana alimentazione all’esercizio fisico, tuttavia esiste anche un altro rimedio giapponese noto come la “dieta del lungo respiro”.

NB: Questo esercizio è molto semplice e rilassante, ma prima di approcciare ad un’attività fisica si consiglia comunque di rivolgersi sempre al proprio medico per verificare che non vi siano limitazioni o controindicazioni di sorta. 

Questa tecnica è ha avuto origine per puro caso quando il famoso attore nipponico Miki Ryosuke si è trovato a soffrire di forti dolori alla schiena. I medici gli hanno così indicato una serie di esercizi di respirazione concepiti apposta per rinforzare il centro del corpo, cioè addome e zona lombare, senza fare eccessivi sforzi.

immagine: Youtube

La terapia ha avuto un piacevole “effetto collaterale” in quanto Ryosuke è riuscito a perdere circa 13 chilogrammi e ben 13 centimetri di girovita in 50 giorni, svolgendo  quotidianamente questi movimenti in sessioni di soli 2 minuti.

Advertisement
immagine: Youtube

Le cellule di grasso sono composte da idrogeno, carbonio e ossigeno, quest’ultimo viene apportato con l’inspirazione e le decompone in carbonio e acqua. Quindi quanto più ossigeno viene sfruttato dal corpo, maggiore è la quantità di adipe che si brucia. Ecco nel dettaglio come svolgere gli esercizi:

immagine: Youtube

Prima fase. Portare un piede in avanti e scaricare il 90% del peso su quello che resta indietro. Contrarre i glutei, mantenere la posizione e inspirare per tre secondi alzando le braccia sopra la testa. Espirare per tre secondi abbassando le braccia, cercando di contrarre tutti i muscoli del corpo. Ripetere il procedimento dai due ai cinque minuti al giorno.

immagine: Youtube

Seconda fase. Stando alzati rivolgere le punte dei piedi verso l’esterno e contrarre i glutei. Appoggiare poi il palmo della mano sull’addome e il dorso dell’altra mano sulla bassa schiena. Trattenere la pancia e mantenere la posizione per tre secondi. Espirare per sette secondi portando la pancia in dentro. Ripetere la procedura tra i due e i cinque minuti al giorno (se volete vedere il video esplicativo dell'esercizio, cliccate sui link che si trovano sotto le foto!).

Questa metodologia è da abbinare ovviamente ad uno stile di vita corretto curando il proprio stato di salute psicofisica.

Tags: BenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie