Avere una sorella "chiacchierona" tiene alla larga la depressione... parola di scienza! - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Avere una sorella "chiacchierona" tiene…
Se tradisci la sua fiducia puoi farci una croce sopra: ecco tutti i segreti del Leone Arrabbiarsi per mezz’ora al giorno fa bene alla salute, lo rivela uno studio!

Avere una sorella "chiacchierona" tiene alla larga la depressione... parola di scienza!

17.849
Advertisement

Nelle dinamiche relazionali e nello sviluppo degli individui ogni membro della famiglia ha un ruolo importante e diverso dagli altri. I genitori hanno il compito di educare e indicare il sentiero da percorrere, fratelli e sorelle però sono i compagni di viaggio che possono rendere il cammino più bello e meno faticoso. Su queste ultime due figure si concentrano gli studi di Laura Padilla-Walker, ricercatore e professore presso la Brigham Young University.

immagine: Pixabay.com

Nel dettaglio la dottoressa Walker ha scoperto che sebbene madre e padre siano i principali soggetti di riferimento per ogni bambino, un fratello o una sorella riescono ad avere un’influenza anche maggiore. Gli effetti nello specifico si hanno dal punto di vista dello sviluppo del carattere e della personalità. I dati sono emersi in seguito ad un’indagine svolta su un campione di 395 famiglie con più di un figlio, e con almeno un bambino tra i 10 e i 14 anni di età. In tutti questi casi la presenza di un fratello o di una sorella ha avuto effetti determinanti sotto ogni punto di vista.

I vantaggi di poter contare su membri quasi coetanei sono maggiore sicurezza, autostima, generosità, altruismo e bontà. Merito forse della convivenza con un soggetto ritenuto proprio pari e delle quotidiane dinamiche di interazione, i ragazzi sono cresciuti più sani e autonomi. È stato osservato inoltre un altro elemento interessante, cioè che tutti i bambini con sorelle maggiori o minori, avevano molte probabilità in meno di sviluppare depressione in età infantile o adulta.

Si è notato infatti che era il sesso dell’altro figlio, più piccolo o più grande a modificare l’incidenza di tali disturbi dell’umore. La sorella femmina è quindi capace di generare maggiore benessere alleviando la tristezza e la solitudine. La ragione può stare nella propensione empatica delle donne ad essere più tenere e comprensive con il fratello maschio, diventando le loro amiche e confidenti. Inoltre, spesso una sorella tende ad essere più aperta, a parlare di più e a condividere: tutti aspetti che tengono lontani i comportamenti inclini alla depressione e all'isolamento.

Un po’ come avere una seconda mamma a disposizione, con cui però non esiste imbarazzo o conflitto generazionale. In sintesi avere una sorella equivale ad avere una grande risorsa nella propria vita.

Source: https://news.byu.edu/news/sisters-give-siblings-better-mental-health

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie