Ecco le 7 piante che devi avere in casa per ripulire le tossine e fare il pieno di ossigeno - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco le 7 piante che devi avere in casa…
5 effetti negativi che il cervello subisce quando assumi lo zucchero Come aiutare i bambini a riconoscere, comunicare e gestire le proprie emozioni

Ecco le 7 piante che devi avere in casa per ripulire le tossine e fare il pieno di ossigeno

4.264
Advertisement

Avere piante in casa non solo è un'idea per dare un tocco di colore e carattere alla propria abitazione, ma anche un ottimo modo per prendersi cura della propria salute.

Tutti sanno infatti che le piante trasformano naturalmente l'anidride carbonica in ossigeno; ma pochi sono a conoscenza del fatto che ve ne sono alcune in grado di fare molto di più.

Si tratta di piante che purificano l'aria dalle tossine, come la polvere e i prodotti chimici domestici, e permettono perciò di respirare meglio; pertanto l'ideale sarebbe di averne 15 – 18 esemplari ogni 500 mq, ed almeno uno in camera da letto. Ecco quali sono.

1. Aloe vera

immagine: pixabay

È una vera e propria "bomba d'ossigeno": può assorbire più anidride carbonica, monossido di carbonio e formaldeide della maggior parte di piante. Essendo tropicale, ha bisogno di terreno leggere e ben drenato, ma non va innaffiata spesso. Tenetela lontano dalla portata di cani e gatti, perché se ingerita può causare vomito.

2. Giglio di pace

immagine: pixabay

Molto decorativa, questa pianta aiuta a liberare l'aria da formaldeide, benzene, xilene, trielina e ammoniaca. È facile da curare: basta metterla all'ombra e annaffiarla settimanalmente: 

Advertisement

3. Pianta di ragno

immagine: pixabay

È una pianta da interni molto comune – anche perché ama la luce solare indiretta – ed è in grado di filtrare un'area di 200 mq di tossine come benzina, formaldeide, stirene e monossido di carbonio. In più, è facile da curare e far crescere.

4. Estragone

Necessita di poca luce, ed è in grado di riprendersi con facilità: un'ottima scelta per chi non vuole perderci troppo tempo per curarla, o chi non è proprio dotato del pollice verde.

5. Edera inglese

immagine: pixabay

Da non confondere con l'edera velenosa, l'edera inglese può eliminare il 60% delle tossine in 6 ore. Ha bisogno di essere esposta alla luce diretta del sole per almeno 4 ore al giorno, quindi la soluzione migliore è posizionarla vicino ad una finestra – e lontano dagli animali domestici, perché tossica se mangiata.

Advertisement

6. Crisantemo

Rimuove il benzene e il 90% di formaldeide in 24 ore. Per ottenere un effetto purificatore maggiore, è meglio posizionarlo vicino ad una finestra per esporlo alla luce diretta del sole, in modo che le gemme si aprano.

7. Pothos d'oro

immagine: pixabay

È uno dei migliori purificatori d'aria, poiché riduce al minimo i livelli di benzene e tricloroetilene. Ha bisogno della luce indiretta del sole, e di essere posizionato lontano dagli animali domestici, perché, se ingerito può causare gonfiore.

Tags: BenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie