La regola dei 3 minuti: il segreto per rendere felici i bambini, che genitori e nonni dovrebbero ricordare - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La regola dei 3 minuti: il segreto per…
8 segnali per riconoscere le persone invidiose intorno a te 5 effetti negativi che il cervello subisce quando assumi lo zucchero

La regola dei 3 minuti: il segreto per rendere felici i bambini, che genitori e nonni dovrebbero ricordare

7.769
Advertisement

Per un genitore il lavoro non finisce quando si esce dall'ufficio: tornati a casa, infatti, ci sono i figli che aspettano. Bisogna preparare la cena, farli giocare, addormentare e magari ripulire la cucina, fare il bucato, etc.

Nonostante la stanchezza, però, è indispensabile non dimenticare mai di dedicare il giusto tempo ai bambini: 3 minuti, secondo la psicologa Nataliya Sirotich. Un momento intenso per trasmettere loro tutta la fiducia, l'autostima e la sicurezza di cui hanno bisogno.

immagine: pixabay

Pensate che siano pochi? Forse, ma sono i minuti più importanti della giornata. Secondo la "regola dei tre minuti", infatti, i genitori, rientrando a casa dal lavoro dovrebbero accogliere i figli come se non li vedessero da tanto tempo: abbracciandoli e dedicando loro tutta la propria attenzione. L'esperta consiglia di posizionarsi all'altezza degli occhi dei bambini e tenerli abbracciati, mentre si chiede loro di raccontare la propria giornata. 

Secondo Sirotich, quei minuti appena si rientra a casa sono i migliori da passare con i figli, perché loro sono entusiasti di riavervi accanto e la gioia facilita la comunicazione; in questo modo si sviluppa e si alimenta nel tempo un rapporto di reciproca confidenza, evitando di perdersi la crescita del figlio, a causa delle troppe incombenze e della stanchezza.

Gli esperti consigliano di seguire queste raccomandazioni:

  • passare un po' di tempo ogni giorno a fare qualcosa che vostro figlio ama insieme a lui;
  • mostrare interesse sincero per il racconto del figlio, e successivamente fare riferimento a ciò che vi ha raccontato, per dimostrargli che avete ascoltato davvero e che è importante per voi;
  • evitare discussioni lunghe, e, se non siete d'accordo, dirgli semplicemente che capite anche il suo punto di vista: in questo modo non minerete la sua autostima;
  • invitare i nonni ad adottare la stessa regola, a vantaggio del rapporto con i nipoti.

Va da sé che i tre minuti consigliati sono il limite minimo: più tempo passate con i figli e maggiori saranno i benefici per la loro salute emotiva ed il vostro rapporto. Secondo la psicologa, però, ci sono momenti che più di altri sono importanti per un bambino! 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie