Togli il tablet a tuo figlio e regalagli uno strumento musicale - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Togli il tablet a tuo figlio e regalagli…
Questo è quello che devi fare davvero all'inizio dell'anno Dire sempre ciò che pensiamo: ecco 5 benefici che derivano da questa abitudine

Togli il tablet a tuo figlio e regalagli uno strumento musicale

30.450
Advertisement

La tecnologia offre oggi a bambini e ragazzi giochi e passatempi sempre più complessi ed accattivanti. Videogiochi e tablet sembrano fornire stimoli molto più elaborati ai bambini, in grado di contribuire meglio al loro sviluppo intellettuale e cognitivo. È quello che forse molti genitori credono, sollevati anche dal fatto che grazie a questi apparecchi i propri figli finiscono per starsene tranquilli per ore in casa.

Tuttavia sarebbe meglio metter loro fra le mani un qualsiasi strumento musicale, che, secondo gli esperti, offre i migliori stimoli per far crescere i bambini.

immagine: pixnio

Il neuropsicologo spagnolo Alvaro Bilbao nel suo libro "Il cervello del bambino spiegato ai genitori" spiega infatti come gli apparecchi elettronici, quali ad esempio tablet e smartphone, non siano affatto il miglior tipo di regalo da fare ad un bambino. Egli sostiene invece che sia meglio che impari ad utilizzare uno strumento musicale, poiché ciò aumenta la sua capacità di ragionamento e concentrazione. È fondamentale che i genitori lo sappiano e facciano le scelte giuste, in quanto "senza genitori il potenziale intellettuale del bambino non si sviluppa", afferma Bilbao.

In particolare, uno studio pubblicato sulla rivista Psychiatry Molecular sostiene come il 50% dell'intelligenza e delle capacità cognitive sia determinato dai geni, ed il restante 50% dipenda dagli stimoli che si ricevono da piccoli; ne consegue pertanto una grande responsabilità per i genitori.

Bilbao chiarisce il concetto con un esempio: "Un bambino può avere un potenziale genetico per raggiungere 1,90 metri, ma se i genitori non lo nutrono bene, non ci arriverà mai". Importante è perciò non solo il nutrimento fisico, ma anche quello intellettuale; in ciò, gli stimoli che il piccolo riceve nei primi 6 anni di vita sono determinanti. Andrebbero perciò incoraggiate maggiormente le attività all'aperto ed in gruppo, così come anche le lezioni di musica.

Anche secondo una ricerca dell'Università di Toronto pubblicato sulla rivista Psychological Science, difatti, lo studio della musica è positivamente correlato con lo sviluppo delle abilità cognitive. 

In generale, ci sono molti altri modi di favorire un sano sviluppo cognitivo dei propri bambini: basta però tenerli lontani dall'elettronica.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie