6 cose che i saggi orientali sconsigliano di rivelare a chiunque - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
6 cose che i saggi orientali sconsigliano…
Una podologa spiega perché i bambini che ancora non camminano non dovrebbero indossare le scarpe Le critiche delle persone riflettono ciò che sono loro, non ciò che sei tu

6 cose che i saggi orientali sconsigliano di rivelare a chiunque

6.358
Advertisement

Ci hanno insegnato che confidarsi con qualcuno è un bene, ovviamente se la persona che scegliamo è adatta ad ascoltare i nostri segreti o i nostri piani. La filosofia orientale, però, è di un altro parere; con nessuno, infatti, bisognerebbe parlare di alcune cose, a prescindere di quale rapporto intercorre.

Dire ad alta voce alcuni fatti non solo può in qualche modo attrarre energie negative generate dalle invidie e dalla cattiveria dalle persone, ma può ridurre anche direttamente la nostra motivazione. Ecco 6 cose che i saggi orientali sconsigliano di rivelare

immagine: pixabay.com
  • 1. I limiti del tuo corpo; ognuno di noi ha un limite in relazione al corpo. Il limite può riguardare il dolore, la sopportazione dello stress o, perché no, anche dell'alcol. Conoscere fino a quanto può spingersi una persona può essere un dato che si può volgere a proprio vantaggio. Dobbiamo essere i soli a conoscere il nostro corpo e la sua resistenza.

  • 2. I piani futuri: quante volte non vediamo l'ora di parlare di un progetto ad un amico o un familiare? Secondo la filosofia orientale, non è bene rivelare a terze persone progetti futuri. Dal confronto, infatti, possono nascere discussioni che portano a frustrazione e alla perdita di motivazione. Non solo, rivelare qualche idea futura può far nascere l'invidia da parte di qualcuno che potrebbe ostacolare la sua realizzazione.

  • 3. I problemi personali: sfogarsi con qualcuno su qualche situazione particolarmente stressante è di sicuro benefico, ma è bene anche limitare lo sfogo ai fatti davvero seri il confronto. Soprattutto scriverli sui social network non serve a nulla, se non ad alimentare la visione distorta delle persone che magari leggono ciò che scriviamo senza conoscerci. 
immagine: pixabay.com
  • 4. Le azioni di carità: fare del bene deve essere una vocazione e dare soddisfazioni esclusivamente personali. Come si dice spesso, la beneficenza si fa in silenzio, per evitare di passare come qualcuno che si vuole lodare e per non dare un'idea sbagliata della propria condizione economica.

  • 5. La tua opinione sugli altri: una persona felice non parla mai male degli altri, perché non ne ha bisogno e perché non ne trae alcun vantaggio. Se si riconoscono in una persona dei lati negativi, su cui magari si vuole avere un confronto, meglio parlarne con il diretto interessato che spettegolarlo inutilmente.

  • 6. Il tuo coraggio. Alcuni aspetti del carattere non di descrivono a parole, ma si dimostrano. Dire di essere coraggiosi, leali, affidabili, lascia il tempo che trova; il rispetto delle persone lo si acquista passando all'azione. 

Siete d'accordo con quanto dicono i saggi orientali?

Tags: UtiliPsicologia
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie