I bambini dovrebbero giocare all'aria aperta ANCHE con il freddo... Parola di pediatra - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
I bambini dovrebbero giocare all'aria…
Dopo la morte del padrone il cane si rifiutava di mangiare: durante il funerale avviene qualcosa di Questo ristorante preferisce assumere lavoratori anziani invece che ragazzi giovani: ecco il motivo

I bambini dovrebbero giocare all'aria aperta ANCHE con il freddo... Parola di pediatra

2.358
Advertisement

"Non prendere freddo che poi ti ammali!". Da bambini quante volte avete sentito questa frase ripetuta ogni volta dai genitori e dai nonni fin troppo apprensivi? Sembra proprio però che queste paure siano state per anni senza fondamento in quanto essere esposti al freddo non basta per far ammalare una persona. Secondo i pediatri rinchiudere i bambini dentro casa solo perché le temperature sono più basse non avrebbe senso anzi, è anche controproducente per la salute del bambino.

immagine: Pxhere

Il primo freddo stagionale è arrivato e porta con sé la preoccupazione legata al freddo e ai malanni da esso provocati. In realtà questa credenza non rispecchia la realtà dei fatti, o perlomeno non completamente. Per questo motivo i bambini se non effettivamente malati, non dovrebbero mai passare il pomeriggio chiusi in casa quando potrebbero trascorrerlo a giocare all'aperto.

Secondo la Dott.ssa Paola Reali pediatra membro dell'Associazione Culturale Pediatri, soltanto il freddo non può far ammalare una persona. Sarebbe infatti un retaggio del passato di quando i riscaldamenti delle abitazioni non erano adeguati così come l'abbigliamento dei bambini. Anche se è vero che i virus dell'influenza trovano nel clima freddo un luogo più adatto, è anche vero che all'aria aperta la loro trasmissione è molto più complicata rispetto ai luoghi chiusi dove invece prolifera. In luoghi come asili o scuole infatti, virus e batteri si propagano e sono più facilmente trasmissibili vista la vicinanza.

immagine: Maxpixel

Stando all'aria aperta un bambino può anche assimilare quanta più vitamina D possibile, a maggior ragione durante l'inverno quando la luce solare a disposizione è poca. Giocare in un parco o anche in un cortile impedisce inoltre ai bambini di passare troppo tempo di fronte alla televisione e ai videogiochi: fare movimento riduce il rischio di sovrappeso e obesità.

La Dott.ssa Reali,  una delle autrici del libro "Inquinamento e salute dei bambini", ci tiene a precisare inoltre che l'aria che respiriamo dentro casa non è di qualità migliore rispetto a quella che respiriamo in una grande città. Le sostanze inquinanti infatti passano anche attraverso le finestre accumulandosi nelle stanze insieme a inquinanti interni come virus e batteri. Per questo è importante il ricircolo e il cambio dell'aria ed è anche il motivo per cui chi abita nelle città dovrebbe uscire ugualmente, magari dirigendosi verso grandi parchi o luoghi lontani dalle zone più trafficate.

Quindi non impedite ai vostri figli o nipoti di giocare fuori anche quando fuori le temperature sono più basse! Ovviamente ricordatevi di adottare le giuste precauzioni oltre che un abbigliamento adeguato.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie