Mamma rivela le sue regole per una buona genitorialità: "Su questi punti sono intransigente"

Marco Bonavolontà image
di Marco Bonavolontà

10 Maggio 2024

Mamma rivela le sue regole per una buona genitorialità
Advertisement

Anche se non esiste un manuale perfetto per crescere i figli va da sé che ogni genitore segue alcuni principi. Si tratta di trasmettere i valori in cui si crede alla prole, quindi si identificano delle "linee guida" da fare osservare a quelli che a tutti gli effetti rappresenteranno la società del futuro.

Una mamma ha deciso di rivelare le regole fondamentali che segue per educare i suoi tre figli. Vediamo insieme i suggerimenti della donna e la reazione avuta dagli utenti.

Advertisement

Le "ferree" regole della mamma

Freepik - Not the actual photo

Lottie Weaver è una madre che sa esattamente cosa e come lo vuole dai suoi figli di 4, 8 e 11 anni: in un'intervista a Newsweek ha rivelato i punti cardini su cui base tutta la sua educazione genitoriale.

1) Le password dei telefoni cellulari vanno tassativamente condivise con i genitori: questo per garantire la tutela completa dei piccoli dal vasto quanto insidioso web.

2) È vietato intraprendere una conversazione online con estranei: proprio come nel precedente punto Lottie teme con chi i suoi figli possano interagire.

3) I bambini, ma questo vale anche quando saranno ragazzi, non potranno uscire a tutte le ore del giorno e della notte a loro discrezione: questa mamma ha ben precisato che l'età non ha poi molta importanza, fintanto che i suoi figli staranno sotto il suo stesso tetto sarà lei a dettare gli orari.

4) Le scadenza dei compiti da svolgere, di qualunque natura esse siano, dovranno sempre essere rigorosamente rispettate: compiti a scuola, faccende domestiche, ogni dovere andrà eseguito come pianificato da Lottie. E non è tutto.

Advertisement

La reazione degli utenti alle parole di Lottie

Freepik - Not the actual photo

La quinta regola di questa mamma riguarda gli animaletti di piccola taglia: "Non è permesso ai miei figli portare in casa animali quali criceti, conigli, porcellini d'india, pesciolini e simili". La donna ha infatti spiegato che è lei a doversi occupare degli animali domestici e in famiglia hanno già dei cani sotto la loro responsabilità.

Tuttavia la regola più importante di tutte - assieme a quella dei cellulari - riguarda i futuri partner dei suoi figli: "Prima di uscire con qualcuno dovranno presentare a noi genitori questa persona". Il web si è quindi diviso fra coloro che hanno elogiato le idee di Lottie e quelli che hanno disapprovato le sue regole, vediamo qualche commento.

"Imporre la possibilità di guardare in ogni momento il cellulare dei tuoi figli è una violazione della loro privacy!", ha esclamato un utente allibito, ma qualcuno subito gli ha fatto eco: "Chiedere con una certa regolarità ai figli di visionare il cellulare non è qualcosa che è mai stato fatto nella mia famiglia, perché i miei genitori non ne avevano realmente un motivo. Ad ogni modo conoscevo tutte le mie password e questo lo ritengo giusto anche ora da persona adulta", ha risposto un altro.

"A me sembrano tutte buone regole a dire il vero: non capisco perché le persone non siano d'accordo con te", ha scritto una persona. Effettivamente sono stati in tantissimi a criticare le regole di Lottie definendole troppo dure e "invasive", qualcuno ha perfino scritto che così facendo i suoi figli non si fideranno più di lei. Voi cosa ne pensate delle sue 6 regole d'oro?

Advertisement