10 Trucchi Semplici Ma Efficaci Che Faranno Splendere Di Nuovo Ogni Angolo Della Tua Casa - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
10 Trucchi Semplici Ma Efficaci Che…
Ecco come usare i sali inglesi per rendere le tue piante splendenti e in salute 26 prove inconfutabili del fatto che l'assurdità è sempre dietro l'angolo

10 Trucchi Semplici Ma Efficaci Che Faranno Splendere Di Nuovo Ogni Angolo Della Tua Casa

3.630
Advertisement

Sono tante le persone a cui proprio non piacciono le pulizie domestiche, anche a causa del tempo sempre minore che si ha a disposizione per questa ed altre faccende. Tuttavia si tratta di un'attività di cui davvero non si può fare a meno, ecco perché nasce l'esigenza di conoscere un modo per farle bene e in poco tempo. Se in casa sentite la pressione di tutte le cose da pulire e di cui non riuscite ad occuparvi, ecco alcuni trucchi per sbrigare la faccenda in men che non si dica.

Ecco come pulire i punti più sporchi del bagno

immagine: ClassA RVs/Flickr
  • Tende della doccia: per sbarazzarvi della muffa e delle macchie che si formano sulle tende della doccia, vi basterà immergerle in una soluzione di acqua e acqua ossigenata in parti uguali.
  • Spazzolini: sulle setole si deposita una grande quantità di germi e batteri. Per eliminarli, immergete di tanto in tanto lo spazzolino in un bicchiere con dell'aceto, poi risciacquatelo a fondo sotto l'acqua corrente.
  • Spugne: anche le spugne necessitano di un'accurata pulizia per via dell'elevata carica batterica. Eliminate i batteri immergendole in acqua calda e aceto per un'ora, poi risciacquatele.

Far tornare la vasca da bagno bianca come appena comprata

immagine: pexels.com

L'acqua ossigenata è un ingrediente ottimale per la pulizia della vasca da bagno: vi consentirà, infatti, di ripristinare lo splendore delle pareti come quando era nuova. Versatene una quantità in una bottiglietta spray, inumidite le pareti, lasciate agire per un'ora e mezza, poi risciacquate.

C'è anche un altro metodo per pulire la vasca, che utilizza ingredienti naturali: si può pulirla spargendo del bicarbonato di sodio, lasciandolo agire per qualche minuto e poi versandoci sopra dell'aceto. Srofinate la superficie con una spugna, poi risciacquate.

Se in casa avete dell'acido citrico, potete infine sbiancare la vasca utilizzando proprio questo ingrediente: vi basterà diluire la polverina bianca con dell'acqua fino ad ottenere una pasta. Spalmatela su una spugna, strofinatela sulle pareti, attendete 20 minuti poi risciacquate con acqua tiepida. 

Advertisement

Togliere il bordo di calcare dal WC

immagine: pixabay.com

Volete far risplendere il WC? Usate un composto di senape in polvere, acido citrico e amido di mais in parti uguali, diluite leggermente con acqua ed eliminate anche le macchie più ostinate!

Ecco un trucco per mantenere pulito, profumato ed igienizzato il vostro bagno

 Create le vostre pastiglie effervescenti per il bagno: sono utilissime e facilissime da realizzare! Ecco gli ingredienti:

  • 130 g di bicarbonato di sodio
  • 30 g di acido citrico
  • mezzo cucchiaino di aceto
  • un cucchiaio di acqua ossigenata al 6%
  • 15-20 di olio essenziale a scelta

In  una ciotola unite le polveri, in un'altra i liquidi: versate i liquidi nelle polveri, aggiungete le gocce di olio essenziale e mescolate con una frusta. Create le 'bombe' con uno stampino per ghiaccioli o con due cucchiai, lasciate asciugare per 6 ore, poi sistematele in un contenitore chiuso. 

Un segreto per tenere pulite le fughe delle piastrelle

Per pulire a fondo le fughe delle piastrelle e mantenerle pulite più a lungo, quello di cui vi dovete dotare è solo una candela di paraffina. Strofinatene una sulla linea tra le piastrelle per impedire allo sporco di depositarcisi ancora una volta. 

In alternativa potete anche creare una mix con acqua e bicarbonato, e strofinarla sulle fughe con uno spazzolino vecchio. Lasciate agire qualche minuto, poi risciacquate. 

Se volete evitare il risciacquo, invece, dovrete preparare una soluzione con acqua e acqua ossigenata in proporzione 2:1. 

Le vostre piastrelle necessitano di una pulizia straordinaria? Allora, lavatele con una mistura di acqua calda e e acido citrico, poi risciacquate. 

Nelle lavatrici la muffa si accumula tra le fessure delle guarnizioni: ecco come eliminarla

Ingredienti:

  • 400 ml di aceto
  • 25 g di bicarbonato di sodio
  • 60 ml di acqua di acqua
  • una spugna

Unite l'acqua e il bicarbonato in una ciotola e versate il composto nello scomparto del detersivo in polvere. Versate l'aceto nel cestello della lavatrice ed azionate un normale ciclo di lavaggio. Al termine, pulite le guarnizioni con una spugna, e lasciate asciugare lasciando aperto lo sportello.

Pulire i fornelli dalle macchie di grasso

Sapete che potete eliminare le macchie di grasso con una gomma da cancellare? Tenetene una a portata di mano per togliere almeno le macchie di minori dimensioni. 

In caso di sporco più disteso e ostinato, potete usare il limone. Spremete il succo e versatelo direttamente sulle macchie, poi stendete le fette di limone su quelle più grandi ed attendete 15 minuti. Risciacquate ed asciugate con un panno morbido e pulito.

Il trucco più efficace per pulire il forno

Per questo trucco vi occorrerà dell'ammoniaca e dell'acqua. 

Riscaldate il forno a 150 °C, poi spegnetelo: ponete al suo interno un recipiente resistente alle alte temperature con dell'acqua sul ripiano inferiore, ed un recipiente di ammoniaca su quello superiore. Chiudete il forno e lasciate raffreddare tutta la notte. Il giorno dopo unite qualche goccia di sapone per i piatti e mezzo bicchiere di acqua calda al contenitore con l'ammoniaca, ed usate questa soluzione per eliminare lo sporco con l'aiuto di una spugna. Infine, sciacquate con acqua.

Per pulire il forno senza usare prodotti chimici, potete anche usare l'aceto: versatelo sulle macchie e lasciatelo agire per 20 minuti circa con lo sportello chiuso. Rimuovete le macchie strofinando leggermente con un panno o con uno spazzolino. Risciacquate tutto con acqua. 

Pulizia del materasso

Il metodo migliore per mantenere pulito il materasso, libero da acari e polvere, è pulirlo ogni volta che si cambiano le lenzuola: per farlo, vi basterà passare l'aspirapolvere sulla sua superficie, eventualmente usando le spazzole per tessuti in dotazione. 

Per eliminare gli odori, invece, dovrete spargere il bicarbonato di sodio sul materasso, lasciarlo agire per circa un'ora, poi eliminarlo con l'aspirapolvere. 

Invece, per togliere le macchie di sudore recenti potete trattarle con una soluzione di acqua ossigenata e detersivo liquido in rapporto 2:1.

Le macchie sui tappeti non sono più un problema

Per eliminare macchie recenti di vino, erba, grasso o altro potete provare a trattarle con una soluzione di acqua calda e detersivo in polvere: strofinate poi risciacquate, ed infine trattatele con dell'acqua e aceto bianco.

In particolare per le macchie di erba, risulta efficace la soluzione salina (un cucchiaino di sale per 200 ml di acqua).

Tags: TrucchiUtili
Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie