Il Figlio Fa Il Bullo Sullo Scuolabus, Così Lui Lo Fa Correre Per 1 Km Sotto La Pioggia Fino A Scuola - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il Figlio Fa Il Bullo Sullo Scuolabus,…
Londra inizia a rifare le strade con asfalto ottenuto dai rifiuti di plastica, e i risultati superano le aspettative I ganci elastici possono essere utili in moltissime situazioni: ecco alcune idee che ti piaceranno

Il Figlio Fa Il Bullo Sullo Scuolabus, Così Lui Lo Fa Correre Per 1 Km Sotto La Pioggia Fino A Scuola

4.996
Advertisement

Il problema del bullismo è divenuto di primaria importanza soprattutto negli ultimi anni, in cui la tecnologia ha permesso di scovare e appurare situazioni di sopruso che alcuni anni fa sarebbero passate sotto silenzio. Anche se la scuola può assolutamente avere una parte attiva nel prevenire e punire comportamenti sbagliati, una grossa responsabilità non può che ricadere sul contesto famigliare: troppo spesso i genitori sembrano dare segni di estrema permissività, e nel proteggere i loro figli da qualsiasi rimprovero arrivano a giustificare anche i loro comportamenti più disdicevoli.

Proprio per dare un segnale in tal senso, un papà di nome Bryan Thornhill ha recentemente pubblicato un video in cui viene mostrata la punizione esemplare che ha impartito a suo figlio.

Il ragazzo, di soli 10 anni, è stato appena interdetto dall'uso dello scuolabus per tre giorni a causa di un episodio di bullismo: pare infatti che sia stato colto a infastidire reiteratamente un suo compagno. Il padre, come potete immaginare, non l'ha presa bene.

Per un'intera settimana ha costretto il figlio ad andare a scuola a piedi, seguendolo con la sua macchina a distanza ravvicinata e registrando un video in cui spiegava la sua scelta. Il tragitto da casa a scuola è di circa 1,5 km, e nonostante le condizioni climatiche avverse il papà non ha fatto un passo indietro.

immagine: Bryan Thornhill

Gli insegnanti tra l'altro gli hanno dato ragione: pare infatti che il comportamento del ragazzo sia notevolmente migliorato nell'arco della settimana, premiando la linea dura del genitore.

Ovviamente non sono mancati i commenti perplessi, ma Bryan li ritiene assolutamente insensati: se si verifica un comportamento intollerabile, è necessario correre ai ripari, proprio come i nostri genitori e i nostri nonni hanno fatto con noi.

Il suo filmato è stato pubblicato sperando che sia di ispirazione ad altri padri e madri, e conclude: "Educate i vostri figli. Non siate loro amici, siate genitori. È ciò di cui i bambini hanno davvero bisogno".

Cosa ne pensi? È una punizione esagerata o avremmo bisogno di più papà simili a Bryan?

Tags: BambiniFamiglia

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie